XXX GRAND PRIX ADVERTISING STRATEGIES

 

 

Chiedete ad un attore cinematografico che cosa voglia dire stringere in mano e sollevare una «Palma d’oro» sul palcoscenico sulla Croisette di Cannes o un Oscar al Dolby The

 

atre a Los Angeles.

Ecco, forse così riuscireste a capire cosa sia vincere il «Grand Prix Advertising Strategies» per uno che si dedica alla comunicazione creativa.

È un prestigioso premio particolarmente ambìto dedicato al mondo della comunicazione.

Il “GrandPrix” ha la particolarità di dedicare la sua attenzione maggiormente alle strategie di comunicazione più che alla pura creatività in sè.

Perché secondo gli ideatori, «quando il pensiero strategico si fonde con quello creativo, il risultato è straordinario».

I riconoscimenti vengono assegnati mediante una precisa logica di marketing ed hanno conferito al premio un grande successo trentennale.

Attraverso queste tre decadi di storia sono saliti sul palco dell’International GrandPrix Advertising Strategies i protagonisti del mondo della comunicazione, selezionati da una giuria di professionisti del marketing aziendale e premiati dal voto del pubblico in sala.

E stasera al Teatro Nazionale di Milano si svolgerà la XXX edizione di questo premio puntando come al solito sull’eccellenza nel lavoro delle agenzie, ricalcando le orme dei grandi Festival Internazionali: Milano sta alla comunicazione come Cannes o Berlino stanno al cinema, Milano come la capitale della strategia di marca.

La giuria finale è composta da circa duemila personaggi del mondo della comunicazione (top manager delle più importanti aziende investitrici, amministratori delegati, direttori creativi e titolari delle agenzie di pubblicità, giornalisti, opinion leader e studenti) che votano in diretta la campagna vincitrice del GrandPrix. E questo è un altro dettaglio che rende questo premio così prestigioso: quella che in altri contesti è chiamata “giuria tecnica” il cui voto concorre insieme ad altre giurie, qui è l'unica giuria.

Lo scopo è quello di dare enfasi alle “campagne” che per un anno hanno saputo conquistare l’attenzione con la presenza sulle testate grazie al QR code, siti e web TV.

Punta anche a contribuire alla scoperta e alla valorizzazione di nuovi talenti.

Nelle ultime edizioni del Galà conclusivo sono stati conferiti Premi Speciali anche a personaggi “estranei” alla comunicazione intesa in senso stretto, personaggi del calibro di Tara Ghandi, Umberto Veronesi, Susanna Agnelli, Silvio Berlusconi, Marco Tronchetti Provera, Renzo Rosso, Brunello Cucinelli, Javier Zanetti, Fiorello, Mike Bongiorno, Giorgio Faletti, Morgan, Ezio Greggio, Belén Rodriguez, Giusy Versace, Alessia Marcuzzi.Nella scorsa edizione sono stati premiati Stefano Accorsi, Lapo Elkann, Olivier François, Danilo Gallinari, Davide Oldani, Rita Pavone.

 

Le possibilità di vittoria sono legate alla strategia creativa, alla strategia media e all’efficacia, cioè il gioco di squadra tra cliente, agenzia e media planner.

Quindi le chances di vittoria sono le stesse per le grandi agenzie o quelle di piccole dimensioni, a prescindere dal budget.

La Winners List per ciascuna categoria viene stilata dal Comitato di Selezione, composto da alcuni tra i più brillanti top manager di aziende italiane con responsabilità EMEA.

Il GrandPrix finale viene poi decretato da una platea numerosa di professionisti della comunicazione: un pubblico esperto, partecipe ed appassionato.

Una formula vincente che coinvolge tutto il pubblico presente.

 

Anche quest’anno la serata di Gala avrà come mattatore Piero Chiambretti, accompagnato da Cristina Chiabotto.

Dalla partnership con CheBanca! nasce in questa trentesima edizione il Premio Speciale «Comunicazione e Innovazione CheBanca!» che, interpretando i valori del brand di “Innovazione, Cambiamento e Prospettiva”, sarà assegnato a un personaggio che si è particolarmente distinto nella sua carriera per queste tre caratteristiche.

Dalla partnership con Mediamond, ritorna il RadioMediamond Award: il premio speciale, assegnato al progetto che ha saputo integrare e valorizzare al meglio il mezzo radiofonico nella strategia di comunicazione dei brand.

Quest’anno poi il premio si allarga anche ai social: #GrandPrix30, questo l’hashtag con cui sarà possibile avere informazioni e raccontare lo spettacolo sulle piattaforme digitali.

La scorsa edizione si aggiudicò il premio più ambito la campagna “The Dilemma” per Heineken realizzata dall’agenzia Publicis Italia con la cdp Bedeschi Film.

Chi sarà il vincitore stasera dell’edizione 2017 n°30?

Seguiteci e lo saprete.

 

Please reload

Post in evidenza

Lo dico a voi… ma che resti tra noi. 😉
Avevamo programmato di iniziare a divulgare il blog di pAint us sui canali social non prima di lunedì.
(La dat...

Here we are.

February 4, 2017

1/1
Please reload

Post recenti

October 26, 2018